16 Apr

Sul finale di “La dolce vita”, di Fabrizio Natalini

copertina_numero4_annoIII_180

La sequenza finale di La dolce vita, Marcello e Paolina sulla spiaggia di Fregene
Nel mio libro Un amore a Roma dal romanzo al film, Roma, Artemide, 2010, affrontavo la genesi del film che, nel 1960, Dino Risi aveva diretto basandosi su una sceneggiatura che Ennio Flaiano aveva tratto dall’omonimo romanzo di Ercole Patti. Nell’analisi evidenziavo come alcune soluzioni narrative dello scrittore catanese fossero confluite ne La dolce vita di Federico Fellini. Diverse analogie e similitudini - a partire dal nome del protagonista - e, in particolare, il finale che in entrambi i casi vede l’incontro fra un uomo e una ragazza sulla spiaggia di Fregene, località marina poco distante dalla Capitale.
Nella mia ricostruzione ipotizzavo quella che a mio avviso è una evenienza plausibile, e cioè che Flaiano, nell’estate del 1958, proprio a Fregene, nello scrivere nella casa di Fellini la sceneggiatura di La dolce vita, con il regista e Tullio Pinelli, si fosse ricordato della chiusa del libro di Patti, pubblicato due anni prima, in cui il protagonista aveva un simbolico incontro, una rivelazione finale (epifania finale), con una giovinetta su ...continua a leggere