07 Oct

Piccola Patria (2013), di Alessandro Rossetto, di Claudio Mazzola

copertina_numero2_annoIII_180

Piccola Patria è uno di quei film che ridanno fiducia alla forza comunicativa ed espressiva del cinema. E’ un film che evita qualsiasi compromesso e mette a nudo con estremo coraggio le ipocrisie e le incongruenze di quel Nord-Est troppo spesso incastrato tra triti stereotipi positivi (la locomotiva economica d’Italia) e negativi (il razzismo rampante della Liga Veneta). Alessandro Rossetto, regista al suo esordio nel cinema di finzione ma con alle spalle esperienze importanti nel documentario, racconta una realtà a lui molto familiare eppure lo fa con occhio distaccato senza mai peccare di presunzione o di paternalismo nei confronti di personaggi che, in ultima analisi, risultano tanto vivi da sembrare appena usciti da un documentario. ...continua a leggere