La rivista

 

Sarebbe riduttivo definire Luci e Ombre una semplice rivista online perché affronta molteplici aspetti che riguardano gli studi, l’insegnamento, le curiosità, la diffusione ma anche la semplice passione per la cultura cinematografica italiana dal suo inizio fino ai nostri giorni. Con questa rivista oltre a realizzare un sogno si è voluto aprire un dialogo multiculturale e multidisciplinare in cui il filo conduttore è la ridefinizione della cultura cinematografica come nuova disciplina di studi. Il cinema non soltanto per l’accademia ma anche per capire meglio i film, i registi, le registe, le attrici, gli attori, gli sceneggiatori e tutto quello che si nasconde dietro il mondo del cinema, dalla idealizzazione, alla realizzazione, alla produzione, distribuzione e recezione in chiave auto critica e innovativa. Dietro la nascita di questa rivista c’era il bisogno di trovare nuovi strumenti di lettura e di interpretazione e non soltanto l’analisi del cinema come prodotto di una cultura di massa e consumistica. Lo scopo principale è anche di aprire un dialogo necessario per far riavvicinare la critica agli spettatori e ai cineasti secondo un approccio filosofico, teorico ma anche aperto, leggero, comprensibile e appassionante. La rivista propone lo studio e la diffusione della cultura cinematografica italiana aperte a ogni contaminazione e un approccio globale.

Antonio C. Vitti
Direttore Responsabile

LUCI E OMBRE - rivista trimestrale di informazione cinematografica e culturale

ISSN number: 2372-7500
 

Fondatore e Direttore
Antonio C. Vitti
 

Comitato di redazione:
Antonio C. Vitti (direttore editoriale), Gianni Amelio, Gian Piero Brunetta, Guido Chiesa,Meris Nicoletto, Emanuela Gieri, Enrico Bernard, Fabrizio Natalini, Gaetana Marrone-Puglia, Claudio Mazzola, Rean Mazzone, Giovanna Taviani, Giuseppe Tornatore, Maria-Rosaria Vitti-Alexander, Giacomo Manzoli, Christian Uva e Mimmo Calopresti
 

Gruppo di lavoro:
Edward Bowen, , Sebastiano Lucci, Alessandro Marini, Veronica Vegna, Maria Rosaria Vitti-Alexander, Carlo Coen, Angela Brindisi, Valentina Morello, Stefano Socci e Enrico Bernard
 
Collaboratori:
Enrico Bernard, Silvia Boero, Elisabetta D’Amanda, Meris Nicoletto, Margherita Ganeri, Christian Uva, Claudio Mazzola, Emiliano Morreale, Daniela Privitera, Diana Parisi, Ilaria Serra, Leonardo Cabrini e Giacomo Manzoli
 
Edizione e impaginazione:
Antonino Riggio
 
Web content manager:
Antonino Riggio