07 Oct

Dalla Russia con un giallo: dall’ENI alla TOTAL, da Mattei a de Margerie. Il caso “riaperto” di Enrico Mattei e la profezia coraggiosa di Francesco Rosi, di Barbara Ottaviani-Jones

copertina_numero2_annoIII_180

Il 21 Ottobre 2014 è accaduto il dubbio incidente di “Christophe de Margerie, 63 anni, amico di Putin, deceduto sulla pista dell’aeroporto moscovita di Vnukovo. Il suo jet si è schiantato contro uno spazzaneve guidato da un ubriaco. Il governo ha dichiarato: ‘Negligenza criminale. ’” (WSI). E così il numero uno della TOTAL, una delle più grandi compagnie petrolifere mondiali, uomo chiave dei rapporti energetici tra la Russia e l’Europa, è morto proprio durante i più grandi scontri politici e diplomatici mai conosciuti dalla fine della Guerra Fredda. La cosa più sorprendente è stata che, dopo la dichiarazione ufficiale di un “incidente” dovuto alla negligenza del solito povero capro espiatorio, il fatto è stato accantonato senza ulteriori ...continua a leggere